venerdì 7 febbraio 2014

Mageia 4 vs OpenMandriva 2013 Lx

boot di Mageia 4 su Hp 6735 CPU Sempron S-42


Dopo aver installato OpenMandriva 2013 Lx su due desktop che avevano Mandriva 2011 , come illustrato in un mio post precedente, ora passiamo all'installazione di Mageia 4 RC su di un portatile HP 6735s con processore AMD Sempron S-42 64bit e GPU ATI 3200HD. che aveva installato Mandriva 2010.2.




Passando da Mandriva 2010.2 32bit a Mageia4 64bit è necessario reinstallare il sistema operativo, nel mio caso sempre ho tenuto la buona norma di avere una partizione slash / ed una partizione differente per la /home in questo modo ho i dati separati dal sistema operativo, quindi è possibile installare da zero una distribuzione conservando tutti i dati e le configurazioni degli utenti.

Perchè Mageia 4
Qualche mese fà avevo optato OpenMandriva 2013Lx rispetto a Mageia 4 beta su di un desktop in quanto Mageia 4 era meno matura e mi aveva dato qualche problemino in più rispetto a OpenMandriva (OP), ora invece visto il parco pacchetti limitato di OP , ho preferito tentare con Magai4 che oramai era alla versione Release Candidate .

Installazione
Questo HP 6735s è un 64bit x86 per cui mi sono scaricato Mageia4 beta 64 bit , circa 3,9GB di iso che poi ho masterizzato su DVD RW.

Prima dell'installazione
Prima dell'installazione mi sono segnato i nomi delle partizioni /home / swap di modo da attribuire i giusti mount in fase di installazione.
Se avete più di un utente è necessario segnarvi l'uid di ogni utente, che trovate sotto /etc/passwd o nella gestione utenti grafica.

partizionamento personalizzato
In fase di installazione ho scelto partizionamento personalizzato attribuendo alle varie partizioni i giusti mount e scegliendo di riformattare solo la partizione / dove risiede il sistema operativo, ovviamente la partizione /home ho scelto di NON formattarla perchè avevo tutti i dati degli utenti.

ibernazione grazie alla swap
Nel mio caso avevo qualche area non partizionata del disco e una swap più piccola della memoria ram, per cui ho fatto una swap grande almeno come la ram, indispensabile per quando si vuole mandare in ibernazione il sistema operativo, infatti l'ibernazione fabbisogna di salvare tutta la ram sulla partizione di swap.

associazione uid all'utente
In fase di installazione scelgo il mirror italiano e termino con successo l'installazione, al riavvia si completa la creazione degli utenti che se sono più di uno è necessario associare l'uid al nome utente corretto, di modo che la sotto-cartella home dell'utente abbia i permessi corretti, visto che stiamo utilizzando tutti i permessi della distribuzione precedente.

Mageia 4 scrivania conservando tutti i dati utente di Mandriva 2010.2

Per installare i nuovi driver video proprietari sono andato nella gestione repository (dal mageia control center) ed ho attivato le repository non-free,


installazione kernel per portatili
Mageia 4 di default installa il kernel desktop che non contiene il modulo di gestione frequenza variabile del processore, per cui ho esplicitamente installato con l'installatore pacchetti ( richiamabile anche dal Mageia Contro Center) , il pacchetto kernel-tmb-laptop-latest ed anche kernel-tmb-laptop-devel-latest utile per fare compilare a dkms vari driver come quelli relativi alla wifi (broadcom ) e alla scheda video ati.
Come per Mageia 2 sono andato nell' "installazione pacchetti" ed ho selezionato ed installato i pacchetti dkms-fglrx fglrx-control-center x11-driver-video-fglrx.

Per fare funzionare la wireless di questo portatile è necessario installare i pacchetti aggiornati di dkms-broadcom-wl  che con l'upgrade non si sono automaticamente aggiornati in quanto sono pacchetti non-free e quindi esclusi dall'aggiornamento. Successivamente alla riattivazione della repository non-free sono andato a selezionare questo pacchetto , dkms-broadcom-wl che era da aggiornare.

Dato che il mio HP 6735s ha 1,5GB di ram, di cui disponibili circa 1200 MB è necessario sfoltire un'attimo Mageia 4 ( come per Mageia 2) , sopratutto se , come nel mio caso, c'era installato kmail, per questo motivo ho disinstallato: nepomuk e mariadb-core

urpme nepomuk
urpme mariadb-core


scaling cpu:
vim /etc/modprobe.preload
aggiungere
powernow-k8


La scheda video funziona egregiamente, infatti riesco a giocare egregiamente con Extreme Tux Racer che fa un certo uso intensivo del 3D.

Estreme Tux Racer
visualizzazione DVD video criptati
Per vedere i DVD video originali è necessario installare le librerie dvdcss , che trovate attivando le repository Tained e Tained Update dal Mageia Control Center, sotto gestione software.



Una volta attivate le repo Tained potrete, da "gestione pacchetti", installare il pacchetto lib64dvdcss2

gestione reti e chiavette gprs/hdspa
Con la release candidate di Mageia 4 pur riconoscendo la chiavetta usb hdspa wind , facendo connessione non funziona. Inoltre se ci si vuole scollegare dalla wifi si frizza la finestra della gestione connessioni.
Questa inefficienza della gestione reti è una cosa che avevo già con Mandriva 2010.2 e con OpenMandriva 2013lx per cui non mi stupisco di vederlo anche su Mageia 4.
Soluzione?
Basta installare il buon vecchio kppp , fargli riconoscere la chiavetta e mettere a manina le stringhe per apn del vostro gestore ( nel mio caso wind)
AT+CGDCONT=1,"IP","internet.wind,"",0,0
 
Conclusioni
Le differenze più spiccate tra Mageia 4 e OpenMandriva 2013 Lx sono l'enerme disponibilità di pacchetti di Mageia ed invece la ristrettezza di pacchetti di OpenMandriva.
Come stabilità mi sembrano equiparabili.
Mageia 4 , essendo uscita anche dopo, ha pacchetti più aggiornati.
Come invece instabilità sono equiparabili , anche se Mageia 4 è una release candidate e quindi più giustificata ed OpenMandriva invece una stable.Per esempio gnome-disks il tool per gestire dischi e partizioni ha tutte le icone rotte e la gestione delle reti si imballa, difetti presenti in ambe due.
L'installar di Mageia 4 è completo, quello di OpenMandriva invece è minimale. 
Nel caso di mancanza pacchetti su OpenMandriva mi è sembrato sia possibile installare , singolarmente, quelli di Mageia 3, NON provate ad aggiungere su OpenMandriva repository di Mageia.


4 commenti :

  1. Hai provato OpenMandriva Lx 2014?
    .
    commento che viene da un fan, forse adesso ex, di mageia: > http://forum.html.it/forum/showthread.php?threadid=2908773
    .
    "Veloce bella e stabile vince di netto il confronto con Mageia 4"
    .
    Ritengo che comparare la 4' versione di mga con la primissima neonata di omv, sia proprio un confronto che non regge, è come star schiaffeggiare un poppante perchè non ti capisce e qualche volta la fà nel pannolino...
    .
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per la segnalazione.
      A quel momento (Febbraio '04) non avevo alternative di confronto, sicuramente provvedo a breve ad aggiornare OpenMandriva Lx 2013 alla versione 2014, e sicuramente condividerò con tutti l'esperienza.

      Elimina
    2. test OpenMageia 2014 Lx http://deliriotecnologico.blogspot.it/2014/05/prova-su-strada-di-openmandriva-2014-lx.html

      Elimina
  2. ciao,

    ho istallato linux sul mio powerpc (powerbook g4). purtroppo sembra che flash non é disponibile e neanche wine/pipelight. che fare allora nel mondo di oggi senza flash e silverlight?

    grazie,

    riccardo

    RispondiElimina